Don Anselmo
Aglianico del Vulture
DOC

35.00

Dedicato alla memoria del nonno Fondatore, rappresenta le radici e la continuità di una tradizione.

Don Anselmo è un simbolo iconico della storia, delle radici e della continuità della cantina Paternoster e dell’Aglianico del Vulture in Basilicata. Anno dopo anno, questo vino omaggio al fondatore raccoglie i consensi della critica e dovrebbe essere presente nella cantina di ogni serio appassionato del vino italiano.

Leggi di più

Premi

2015James Suckling93 punti
2015Wine & Spirits94 punti
2015Robert Parker95 punti
2015Gambero Rosso3 Bicchieri Rossi
2015Wine Spectator92 punti
2013Gambero Rosso3 Bicchieri Rossi
2013Robert Parker96 punti
2013Bibenda5 Grappoli

Scarica la scheda tecnica 2013
Scarica la scheda tecnica 2015
Vai allo shop

Svuota

COD A2DA Categoria

Descrizione

Don Anselmo è un simbolo iconico della storia, delle radici e della continuità della cantina Paternoster e dell’Aglianico del Vulture in Basilicata. Anno dopo anno, questo vino omaggio al fondatore raccoglie i consensi della critica e dovrebbe essere presente nella cantina di ogni serio appassionato del vino italiano. Molti hanno creduto che l’Aglianico, varietà molto tardiva, non potesse mai raggiungere il grado di maturazione necessaria per un vino di qualità. La famiglia Paternoster ha intuito invece le potenzialità del suolo vulcanico, ricco di tufo, capace di conferire struttura e eleganza a vini capaci di invecchiare per decadi. Il lavoro meticoloso in alcuni dei migliori vigneti cru della denominazione, la vinificazione separata, l’assemblaggio e l’uso intelligente dell’affinamento in legno completano uno dei grandi vini rossi d’Italia.

Informazioni


Descrizione sensoriale

Rosso rubino brillante e profondo, al naso presenta un bouquet ampio
e variegato di frutti rossi, cuoio, erbe balsamiche e spezie scure. Al gusto è asciutto e caldo, di grande struttura ed eleganza e con un finale di lunghissima persistenza.


Abbinamenti

Grande vino da arrosti, in particolare di agnello e carni rosse, è anche
un ottimo vino da meditazione.


Provenienza

4 ettari nel comune di Barile in contrada Gelosia, con viti di 50 anni poste a 600 metri s.l.m. che sono un patrimonio storico ed ampelografico della Paternoster. Rese bassissime (35/40 q per ha.).


Uva

Aglianico del Vulture 100%


Vinificazione e Affinamento

Classica in rosso di uve diraspate, macerazione sulle bucce in acciaio per 12/15 giorni a 25/28 °c con periodici rimontaggi e follature. Affinamento per 12 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia per l’80% ed in barriques francesi mai nuove per il restante 20%. Sosta in bottiglia di 7/8 mesi.


Annate

2013 | 2015



Alcol

14% by vol.



Temp. Servizio

18°C in calice ampio



Formato

0.75l

Vini correlati

Affinamento

È nelle tradizionali botti di rovere di Slavonia e rovere francese che i vini Paternoster si completano di importanti componenti aromatiche, di sapore, colore e complessità. In questo contesto, datato 1925, si ritrovano le origini e la grande storia dell’enologia del Vulture.

Affinamento

È nelle tradizionali botti di rovere di Slavonia e rovere francese che i vini Paternoster si completano di importanti componenti aromatiche, di sapore, colore e complessità. In questo contesto, datato 1925, si ritrovano le origini e la grande storia dell’enologia del Vulture.

Vigneto

Vigneti Paternoster
Dal 1925 Paternoster, una delle cantine simbolo della Basilicata, racconta la storia di una produzione vitivinicola d’eccellenza, unendo la propria passione e le propria cultura a quelle della famiglia Tommasi. Vini eleganti dal carattere forte e autentico da oltre 90 vendemmie. Paternoster è situata a Barile, nel cuore della Basilicata, per la nascosta del sud Italia, dalle caratteristiche pedologiche e climatiche uniche. I vini che ne derivano si contraddistinguono per il carattere forte e autentico. La tenuta si compone di circa 20 ettari vitati dislocati in vari poderi, veri e propri cru vocati da sempre alla produzione di grandi vini. Tutti i vigneti si trovano sulle pendici del monte Vulture, vulcano spento che disegna i confini di una regione generosa e segreta, e che custodisce vigneti dal carattere unico.

Vigneto

Vigneti Paternoster
Dal 1925 Paternoster, una delle cantine simbolo della Basilicata, racconta la storia di una produzione vitivinicola d’eccellenza, unendo la propria passione e le propria cultura a quelle della famiglia Tommasi. Vini eleganti dal carattere forte e autentico da oltre 90 vendemmie. Paternoster è situata a Barile, nel cuore della Basilicata, per la nascosta del sud Italia, dalle caratteristiche pedologiche e climatiche uniche. I vini che ne derivano si contraddistinguono per il carattere forte e autentico. La tenuta si compone di circa 20 ettari vitati dislocati in vari poderi, veri e propri cru vocati da sempre alla produzione di grandi vini. Tutti i vigneti si trovano sulle pendici del monte Vulture, vulcano spento che disegna i confini di una regione generosa e segreta, e che custodisce vigneti dal carattere unico.

Tommasi Naturae

Le caratteristiche sostenibili di questo vino sono:

Vigneto

Vigneti con certificazione biologica

Produzione

– Non impieghiamo prodotti di derivazione animale o contenenti allergeni nel processo di produzione del vino.
– Ottimizzazione dell’utilizzo della risorse e della gestione della cantina.
– Impieghiamo procedure che ci consentono di lavorare nel pieno rispetto dell’ambiente evitando sprechi e riciclando sempre quando possibile.

Packaging

– tappi organici con la certificazione FSC
– etichetta: carta certificata FSC
– cartone: Carta riciclata

Informazioni aggiuntive
Annata

2013, 2015

Privacy Preference Center